Design, arte e cultura

Garberhof: uno stile raffinato

Il Garberhof conserva i valori del passato e si apre all’innovazione, formando un connubio armonioso, che conferisce all’hotel uno splendore mai sfoggiato prima. Con un occhio di riguardo per la storia architettonica della Val Venosta, iniziata oltre 1000 anni fa, abbiamo sviluppato la struttura con accortezza e sensibilità, privilegiando materiali naturali locali e linee consolidate, che esprimono un legame con la tradizione contadina e artigianale altoatesina nonché con le maestose Alpi. Lusso sobrio, trasparenza, luminosità, libertà e radici: questi aspetti caratterizzano l’architettura e il design del nostro hotel 4 stelle Superior in Val Venosta.

 

Arte che ispira…

 

Già nei primi anni di attività, Cilly e Artur Pobitzer iniziarono a raccogliere opere d’arte, riservando particolare attenzione a una pianificazione eccellente degli acquisti e alla loro minuziosa sistemazione nell’albergo. La qualità del Garberhof e la sua posizione, insieme alla sensibilità artistica dei proprietari, convinsero Paul Flora a sceglierlo come base per ogni suo ritorno in Val Venosta. Fu così che la collezione dei Pobitzer si arricchì. I dipinti e le incisioni dell’artista originario di Glorenza adornano numerosi corridoi e un’intera parete della sala ristorante. Inoltre, si possono ammirare diverse creazioni di Hans Ebensberger, Karl Graser, così come di Erich Stecher e Christian Stecher. Anche i lavori di Karl Plattner, nativo di Malles, uno dei maggiori pittori altoatesini del dopoguerra, impreziosiscono l’hotel venostano: le sue opere, infatti, sono presenti in importanti collezioni sia in Europa sia negli Stati Uniti.

Infine, meritano una menzione a parte gli oggetti di design. Ad esempio, la sala da pranzo e l’area lounge sorprendono con lampadari in vetro soffiato di Murano e un’elegante serie in rame progettata ad hoc dall’architetto Thomas Rampp. Ulteriori, raffinate suppellettili, tra cui le sedie lounge di Artisan, trovano spazio nella nuova area reception.